Michael Halász

Direttore d'orchestra

Il direttore d’orchestra ungherese Michael Halász ha iniziato la sua carriera professionale nel 1957 come primo fagotto della Philharmonia Hungarica di Vienna. Dopo otto anni ha lasciato l’orchestra per studiare direzione. Il suo primo incarico da direttore è stato sul podio del Gärtnerplatz Theater di Monaco di Baviera (dal 1972 al 1975).

Nel 1975 si è trasferito a Francoforte come direttore stabile. Ha diretto i grandi titoli del repertorio operistico, da Mozart a Verdi, da Puccini a Strauss. Negli stessi anni ha cominciato a collaborare come direttore ospite alla Deutsche Oper di Berlino. Nel 1977 Christoph von Dohnányi lo ha chiamato ad Amburgo come direttore principale dell’Opera di Stato. Nel 1978 Halász è diventato direttore musicale generale a Hagen. Negli anni successivi è stato direttore ospite per importanti istituzioni radiofoniche e teatri d’opera in Germania (Amburgo, Berlino, Francoforte, Düsseldorf, Stoccarda e Monaco). Nel 1991 è diventato direttore stabile dell’Opera di Stato di Vienna. Dal 1995 è stato direttore ospite permanente per l’Australian Broadcasting Corporation (Melbourne, Sydney, Auckland, Hobarth ecce cc.). Ha diretto anche in Nuova Zelanda, dove ha registrato tutti i poemi sinfonici di Franz Liszt, oltre che vari concerti. Tra il settembre e l’ottobre 1999 ha diretto la Filarmonica di Zagrabia in una tournée attraverso la Germania, la Svizzera e l’Austria.

Negli ultimi 30 anni ha inciso oltre quaranta registrazioni (tutte per NAXOS), incluse cinque opere: Fidelio, Il flauto magico, Le nozze di Figaro, Don Giovanni e Der ferne Klang (Schreker).

 

 

Profile details

Leave a Reply

Your email address will not be published.