Premio Celletti

Home / Premio Celletti

Istituito da Alberto Triola nel 2010, il Premio del Belcanto Rodolfo Celletti è doverosamente dedicato alla memoria di uno dei padri putativi del Festival della Valle d’Itria, suo direttore artistico dal 1980 al 1983, riconosciuto come uno dei massimi esperti di vocalità degli ultimi decenni.
Affermato direttore commerciale della Motta (la famosa industria milanese del panettone), romanziere, musicologo d’ingegno, Celletti fu però soprattutto un grande esperto di voci. Per Rodolfo Celletti, voluto alla direzione artistica del Festival della Valle d’Itria da Paolo Grassi, Martina Franca fu l’occasione desiderata di passare dalla teoria alla prassi, di tradurre cioè concretamente ciò che aveva maturato in tanti anni di studio appassionato. Un vero e proprio Festival/laboratorio dove la preparazione degli spettacoli diventava un percorso di apprendimento che portava a configurare una identità precisa: la Scuola di Celletti, quella di cantanti che sapevano usare le mezze voci, prendere un acuto di forza per poi smorzarlo senza prendere fiato. Ospiti ricorrenti di quelle indimenticabili edizioni, tra i molti che andrebbero ricordati, Mariella Devia, Daniela Dessì, Paolo Coni, Lella Cuberli, Alberto Zedda, Luciana Serra, Ruggero Raimondi, Ramon Vargas.

Premio Celletti 2010 a Mariella Devia

Premio Celletti 2011 a Daniela Dessì

Premio Celletti 2012 a Paolo Coni

Premio Celletti 2013 a Lella Cuberli

Premio Celletti 2014 a Alberto Zedda

Premio Celletti 2015 a Luciana Serra

Premio Celletti 2016 a Ruggero Raimondi

Premio Celletti 2017 a Ramon Vargas

Premio Celletti 2018 a Michele Pertusi