Bambini all’Opera al 45° Festival della Valle d’Itria con “C’era una volta… Robinson Crusoe”

Bambini all’Opera al 45° Festival della Valle d’Itria con “C’era una volta… Robinson Crusoe”

Anche il Festival Junior rende omaggio al bicentenario di Offenbach con un recita sold out
In scena più di venti fra bimbi e ragazzi compresi fra i 5 e 13 anni
Progetto e regia di Marco Bellocchio; maestro al pianoforte Vincenzo Rana

Chiostro di San Domenico, Martina Franca, martedì 22 luglio alle 21

 

Martedì 22 luglio (ore 21, Chiostro di San Domenico) è il giorno dedicato ai più piccoli con il Festival Junior che quest’anno propone C’era una volta… Robinson Crusoe, un riadattamento dell’opera del compositore francese Jacques Offenbach nel bicentenario della nascita.

Il progetto e la regia sono di Marco Bellocchio, attore e regista martinese che lo scorso anno ha fatto divertire sia i bambini in scena che il pubblico con l’adattamento della Cenerentola di Rossini. La preparazione e la direzione musicale delle voci bianche è affidata ad Angela Lacarbonara, mentre Vincenzo Rana sarà al pianoforte. In scena, impegnati con i bambini e i ragazzi, ci saranno gli allievi dell’Accademia del Belcanto “Rodolfo Celletti” e lo stesso Bellocchio nel ruolo di Jim Cocks.

«Il progetto del Festival Junior ha una rilevanza innanzitutto pedagogica – afferma Marco Bellocchio –, non solo per i bambini, ma anche per quegli allievi dell’Accademia del Belcanto che si apprestano a entrare nel mondo del professionismo. Per cui, l’intenzione primaria nella riscrittura è stata quella di non snaturare l’opera di Offenbach, cercando di mantenere viva la trama il più possibile, ma anche di adattarla alle figure da inserire. Ho immaginato – prosegue il regista – che tutta la vicenda potesse essere narrata da uno dei personaggi, Jim Cocks, un inglese di origini italiane che per salvarsi la vita di fronte alla tribù di cannibali, prende spunto da Sherazade delle Mille e una notte e decide di raccontare ai piccoli affamati la storia di Robinson Crusoe. E si sa, le storie, quasi sempre, salvano la vita».

Il Festival Junior è l’atto finale del progetto annuale della Fondazione Paolo Grassi “Bambini e ragazzi… all’Opera”, nato nel 2010 e che quest’anno ha visto la partecipazione di più di 20 bambini e ragazzi compresi fra i 5 e i 13 anni. Il laboratorio di didattica e produzione musicale si svolge durante tutto l’anno scolastico ed è dedicato ai bambini della scuola materna e secondaria finalizzato all’avvicinamento dei più piccoli al linguaggio dell’opera lirica, perseguendo così l’insegnamento di Paolo Grassi «lavorare per il sostegno, lo sviluppo e la diffusione della cultura teatrale e musicale in Puglia».

I biglietti per il Festival Junior sono andati esauriti in pochissimi giorni, raggiungendo il traguardo del sold out anche quest’anno.