FESTIVAL DELLA VALLE D'ITRIA

43ª edizione

luglio 2017>
lunmarmergiovensabdom
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31

Programma 2017:

Acquista

43ª edizione
FESTIVAL DELLA VALLE D'ITRIA
Quattro secoli di teatro musicale italiano si snodano lungo il cartellone della 43ª edizione del Festival della Valle d’Itria: da Monteverdi a Puccini, passando per Vivaldi, Piccinni, Meyerbeer e Verdi. Dal 14 luglio al 4 agosto 2017 è di scena a Martina Franca l’atteso appuntamento con il belcanto, con un ricchissimo cartellone che il direttore artistico Alberto Triola e il direttore musicale Fabio Luisi hanno voluto dedicare alla memoria dello storico direttore artistico Rodolfo Celletti, nel centenario della nascita...
Leggi il programma»

Alberto Triola

CORSO PER MAESTRI COLLABORATORI

FESTIVAL DELLA VALLE D'ITRIA CORSO PER MAESTRI COLLABORATORI

STRUTTURA E FINALITÀ DEL CORSO PER MAESTRI COLLABORATORI

Il corso è finalizzato alla formazione del Maestro Collaboratore, anche attraverso il raggiungimento di una chiara consapevolezza in relazione alle esigenze e caratteristiche tecniche del canto e alle peculiarità del teatro d’opera, dei suoi valori drammatico-musicali e delle professionalità ad esso collegate, onde favorirne un accurato inserimento nel mondo professionale. Il piano formativo contempla sia lezioni teorico-tecniche d’aula, sia attività di work experience in collaborazione con il Festival della Valle d’Itria.

CALENDARIO

Il Direttore musicale dell’Accademia del Belcanto e del Festival della Valle d’Itria, Fabio Luisi, coordinerà l'attività di docenti e artisti di fama internazionale.

Per l’anno 2016 sono previste tre sessioni di studio:

• PRIMA SESSIONE: dal 19 al 24 febbraio 2017;

• SECONDA SESSIONE: dal 1° al 9 aprile 2017;

• TERZA SESSIONE: dall'8 al 29 giugno 2017, a cui seguirà la fase di work-experience all’interno del 43° Festival della Valle d’Itria

MATERIE DI STUDIO E DOCENTI

Il piano formativo dell’anno 2017 prevede i seguenti insegnamenti: Arte e tecnica del recitativo; Arte e tecnica della vocalità seicentesca; Arte e tecnica della coloratura belcantistica; Arte e tecnica della coloratura barocca; Arte e tecnica della variazione; Verifica di tecnica vocale; Fonetica e dizione; Studio dello spartito; Consapevolezza della dinamica respiratoria; Cultura della professione del cantante lirico; Analisi del personaggio; Fisiologia e igiene dello strumento; Dal barocco alla vocalità nella musica del Novecento; Workshop: canto, prassi esecutiva, studio dello spartito e recitazione; Masterclass d’interpretazione e stile; Masterclass sullo stile belcantistico

Docenti: Stefania Bonfadelli, Domenico Colaianni, Bruno Campanella, Lella Cuberli, Luca Gorla, Antonio Greco, Renata Lamanda, Antonio Lemmo, Cristina Liuzzi, Sherman Lowe, Fabio Luisi, Roberta Mameli, Chris Merritt, Ettore Papadia, Alessandro Patalini, Paola Pittaluga, Sonia Prina, Sesto Quatrini, Vincenzo Rana, Carmen Santoro, Roberto Servile, Vittorio Terranova.

REQUISITI e MODALITÀ DI ACCESSO

Il corso per Maestri Collaboratori è rivolto a candidati in possesso di qualità artistiche e predisposizione alla professione, nonché di una preparazione teorico-tecnica di base tale da meritare un perfezionamento e un addestramento sul campo, finalizzato all’inserimento professionale nell’ambito del teatro d’opera.

I corsi sono gratuiti e a numero chiuso con accesso tramite selezione.

Sono disponibili tre posti per Maestri Collaboratori effettivi. I candidati non selezionati potranno eventualmente subentrare agli effettivi in caso di rinuncia da parte di questi ultimi.

La selezione dei candidati avverrà a insindacabile giudizio della Commissione sulla base dei titoli presentati e in seguito all’audizione aperta che si terrà a Martina Franca, presso la Fondazione Paolo Grassi (sede dell’Accademia) sabato 18 febbraio 2017 alle ore 12,00. Ulteriori dettagli relativi alla convocazione per l’audizione saranno comunicati direttamente agli iscritti.

Potranno iscriversi all’audizione coloro che:

- hanno al massimo 35 anni;

- hanno conseguito il Diploma o un Triennio o un Biennio del corso di pianoforte presso un Conservatorio statale di musica o Istituto musicale pareggiato. I titoli di studio conseguiti presso istituzioni estere saranno presi in considerazione solo se equipollenti a quelli sopra indicati.

Costituirà titolo preferenziale per la selezione l’aver maturato esperienze professionali in qualità di accompagnatore al pianoforte di cantanti lirici.

La Direzione si riserva di ammettere ai corsi pianisti che, in occasione di produzioni musicali, concorsi o audizioni ex-tempore, si siano distinti per evidenti meriti artistici.

Le domande di partecipazione alla selezione corredate da curriculum vitae formativo e professionale dovranno pervenire entro il 13 febbraio 2017 tramite email all’indirizzo: accademia@fondazionepaolograssi.it

Nell’oggetto della email occorrerà specificare “Iscrizione audizione per Maestri Collaboratori”.

Inoltre nella stessa email i candidati dovranno indicare il repertorio scelto per l’audizione.

PROVA DI AMMISSIONE

I candidati dovranno presentare in audizione un brano solistico a scelta e tre arie d’opera, complete di recitativo e cabaletta (ove previsti) con l’accenno della parte cantata:

1. un’aria a scelta dall’opera “Un giorno di regno, ossia il finto Stanislao” di Giuseppe Verdi;

2. un’aria a scelta da una delle opere serie di Gioachino Rossini;

3. un’aria a scelta da un’opera di Antonio Vivaldi o Georg Friedrich Händel.

Sarà inoltre richiesta una lettura musicale a prima vista di estratti d’opera appartenenti al repertorio lirico italiano a scelta dalla Commissione.

La Commissione esaminatrice si riserva la facoltà di ascoltare tutto o in parte il programma previsto per l’audizione.

FREQUENZA

La frequenza al corso è obbligatoria nei giorni e negli orari stabiliti assieme ai docenti.

Previa verifica dell’effettiva partecipazione alle attività formative, a conclusione dei corsi sarà rilasciato ai partecipanti un attestato di frequenza.

SEDE DEL CORSO

Le lezioni si svolgeranno principalmente presso la sede della Fondazione Paolo Grassi a Martina Franca. L’attività di work experience, oltreché presso la medesima sede operativa, avrà luogo negli spazi del Festival della Valle d’Itria.

Lo staff della Fondazione Paolo Grassi e la Direzione dell’Accademia potranno all’occorrenza fornire indicazioni e supporto per l’individuazione di soluzioni abitative a tariffe convenzionate.

INFORMAZIONI E CONTATTI

Accademia del Belcanto “Rodolfo Celletti” c/o Fondazione Paolo Grassi

Via Metastasio, 20 74015 - Martina Franca (TA), Italy

telefono: +39 080 4306763 e-mail: accademia@fondazionepaolograssi.it

sito internet: www.fondazionepaolograssi.it




« Torna all'elenco delle news

 

Presidente
Franco Punzi

Direttore artistico
Alberto Triola

Direttore musicale
Fabio Luisi



ACCADEMIA DEL BELCANTO

Laboratori di studio sulla tecnica, lo stile e l'interpretazione nel Belcanto italiano e work experience in collaborazione con il Festival della Valle d'Itria...

FESTIVAL Leggi i dettagli »

Social Network:

UNIONE EUROPEA Fondo Europeo di Sviluppo Regionale - MIBAC Ministero per i Beni e le Attività Culturali
      REGIONE PUGLIA       COMUNE MARTINA FRANCA
 VIAGGIARE IN PUGLIA     CAMERA DI COMMERCIO
FONDAZIONE PAOLO GRASSI   EFFE
EUROPEAN FESTIVALS ASSOCIATION - ITALIAFESTIVAL - CIDIM